top of page

NEWS GIUGNO 2023


News giugno

1) Si sta avvicinando il Campionato del Mondo Rs Feva che ricordo sarà da noi dal 22 al 28 luglio con le regate che inizieranno il 24. Saranno presenti circa 200 imbarcazioni di 16 nazioni.

Il 23 avrà luogo la cerimonia di apertura in pz. A Mare dalle ore 18.30 con corteo delle nazioni e alzabandiera, ovviamente tutti i soci sono invitati.

Però già dal 14 al 16 luglio avremo la regata nazionale RS Feva e da quei giorni in poi è previsto l’arrivo graduale delle varie rappresentative .

Come già avvenuto in occasioni precedenti la spiaggia sarà pressoché riservata alle imbarcazioni in regata pertanto tutte le barche dei soci dovranno essere riposizionate all’interno del recinto della sede. Sarà indispensabile un po’ di pazienza da parte di tutti ma considerate che comunque il campionato potrà portare un importante risultato economico per la sezione.

Ci sarà anche bisogno della collaborazione massima di tutti i soci per le necessità in mare e a terra; tutti coloro che hanno qualche disponibilità, anche parziale, sono pregati di contattare i soci referenti Bruno Tamburini, Ettore Chirici, Claudio Vannini, Bubu Gemignani o il Presidente o la segreteria. Grazie a tutti coloro che potranno collaborare.

2) Da lunedì 26 giugno il cancello mare e il portone della sede saranno chiusi alle ore 20.00 a carico del nostromo. Se qualche socio avesse necessità di permanere oltre il tale orario basterà che lo comunichi al nostromo assumendosi conseguentemente l’onere di chiudere tutto quando lascia la sede. Ricordo che comunque ogni socio ha, o può avere, il chip di ingresso del cancello pedonale e la chiave del portone quindi l’accesso alla sede è comunque garantito a tutti. Esternamente è anche presente un WC chimico. La domenica ,in assenza del nostromo la chiusura, alle 7.30 , sarà demandata ai soci del bar. Stessa cosa per avvertire come sopra. Da lunedì il nostromo, come lo scorso anno, farà orario pomeridiano dalle ore 14.30 alle ore 20.30.

3) E’ stato effettuato il versamento della somma raccolta volontariamente fra i soci pro-alluvionati della Romagna. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito.

4) Ultimamente ci sono stati alcuni episodi di furti negli spogliatoi che ovviamente sono da stigmatizzare. Purtroppo questi episodi sono nel tempo stati ricorrenti, la prima “ondata” risale agli inizi anni ’90 , è un fenomeno ciclico. Ci sono poche soluzioni pratiche salvo il buon senso di non lasciare valori negli spogliatoi come si fa in qualsiasi altro ambiente pubblico. L’unica alternativa reale sarebbe quella di “privatizzare” pesantemente tutta la sede ma questo, a parte le ovvie conseguenze economiche che costringerebbero ad aumenti significative di tutte le quote sociali, stravolgerebbe anche l’essenza stessa della nostra associazione che ribadisco è un’associazione su base volontaristica, non vendiamo servizi, applichiamo quote sociale esclusivamente per l’auto-mantenimento delle nostre strutture. Ai soci non garantiamo alcuna vigilanza diamo solo la possibilità di usufruire di ambienti di cui singolarmente non ne avrebbero avuto la possibilità.

Nella nostra sede nautica “girano” almeno 800-1000 persone con diritto fra soci, familiari, scuola vela, ANMI, forestale, ospiti veri, gruppi strutturati, scuole e così via; è un patrimonio da non disperdere , l’unica cosa è che ognuno abbia la percezione di essere un socio e non un cliente e che quindi , se vede qualcosa di anomalo , si attivi e non aspetti che qualcun altro ( poi chi?) lo faccia al suo posto.

Detto questo che ovviamente cercheremo di essere più attenti a chi frequenta la sede ma non è detto che i furti siano di esterni, storie passate purtroppo lo confermano.

5) E’ stata installata una fontanella per l’acqua potabile di libero utilizzo, pensiamo sia cosa gradita.

6) Non ci sono significative novità sul fronte concessioni demaniali, purtroppo tutti conosciamo la burocrazia pubblica. Sulla questione ci stiamo comunque sempre lavorando , ogni aggiornamento nella prevista riunione/incontro con i soci previsto come consueto per metà agosto

7) la Presidenza Nazionale bandisce anche quest’anno il concorso fotografico LNI 2024 a tema “La Lega Navale Italiana al servizio del mare e del Paese”.

I Soci potranno inviare un massimo di quattro fotografie su attività che rientrano nelle quattro

aree della missione istituzionale della LNI: ambiente, solidarietà, cultura del mare e sport

acquatici. Gli scatti dovranno essere corredati dal proprio nome, dalla Sezione/Delegazione di appartenenza e dal titolo che si vuole attribuire.

È indispensabile allegare la liberatoria scaricabile in allegato e dal sito www.leganavale.it al seguente link https://www.leganavale.it/sezione/49991/concorso-fotografico-lni-2024 che autorizzi l’uso della/e foto per il calendario LNI 2024, per la pubblicazione sulla rivista Lega Navale, sul sito istituzionale, sulla testata www.leganavalenews.it, sui canali digitali della Presidenza Nazionale e in formato stampato.

Le fotografie dovranno essere inviate alla Presidenza Nazionale, in allegato alla mail o via WeTransfer, ai seguenti indirizzi: comunicazione@leganavale.it e direttore.rivista@leganavale.it, entro e non oltre il 31 agosto 2023, in formato .jpg con una risoluzione di almeno 300 dpi, dimensione minima cm 18x13.

I vincitori del concorso fotografico, oltre a vedere la propria foto pubblicata con la citazione del nome e della Sezione/Delegazione, riceveranno un premio dedicato dalla Presidenza Nazionale.

51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page